venerdì, giugno 16, 2006

Musica.

Meganoidi
Outside The Loop Stupendo Sensation (2003)
Zeta Reticoli

Preso con l’ultimo invito di un progetto
Che si presenta nel nome della verità
You know falling in illusion
Catturati nel sonno della nostra età
Un messaggio ripete che il mio posto è qui
Mostra tutti i vantaggi e le comodità
Rag-doll dimmi se ci sei anche tu
In un lago di sangue detto libertà

Brucia ancora che prima o poi ritornerò
Conservo di nascosto sempre lo stesso smalto
Non temere zeta reticoli on my mind
Aspetterò il momento per un migliore slancio

Neri quei giorni che passano senza di te
Quasi convinto che in fondo sia meglio così
Allentare la presa per merito di
Chi mi consola ed esorta alla rinuncia
Ma la pelle rigetta quel sorriso che
Trapiantato da bocche riverenti
No, lo sai non funziona su di me
Ostinato a ripetere tra i denti

Brucia ancora che prima o poi ritornerò
Conservo di nascosto sempre lo stesso smalto
Non temere zeta reticoli on my mind
Aspetterò il momento per un migliore slancio

martedì, giugno 13, 2006

e lentamente....

... si avvicinano gli esami e sono SOPRASSATURO....

c'e' ste belle giornate fuori e mi tocca sta' in laboratorio a studia'....

mannaggialapupazza...

e nel frattempo sono invecchiato, e con me invecchia anche G.O.D, o Spirito Di Luce, o Andrea che dir si voglia, che domani fa' anche lui un giro di boa.

Accarezzo la mia lunga barba bianca da 24enne, piu' o meno soddisfatto.

giovedì, maggio 25, 2006

Perchè....

Percheè la vita è un brivido che vola via.
è tutto in equilibrio sopra la follia.
Sopra la follia.
[V.Rossi]

mercoledì, maggio 24, 2006

Bum

Bum (grazie a andrea per il suono onomatopeico che rende bene l'idea)
E qualcosa si rompe.
Qualcosa di solido, che credevo inaffondabile, si rompe.
Con la violenza repentina di un fuoco di paglia, sterpi e foglie secche le insicurezze e le paure prendono il sopravvento.
E semplicemente qualcosa che c'era, di colpo non c'e' piu'... o almeno cosi' pare.
No, non parlo di me... non parlo di cose successe direttamente a me.
Ne sono un semplice spettatore, purtroppo impotente e senza alcun diritto se non quello di starmene seduto sulla mi fottuta poltrona da cinema, ovviamente scomoda come da tradizione, a guardare.
E BUM, l'esplosione, questa volta interiore, deflagra.
E vedo il fuoco svilupparsi, andare oltre il pagliaio e rischiare di bruciare i campi e la simpatica fattoria che sta' nella zona... spero solo di non sbagliarmi nello sperare che l'incendio sia solo una fiammata.
Spero di non sbagliarmi nel voler credere che la nave non sta' affondando, ma che e' solo una piccola infiltrazione.
Spero.
Lo Spero davvero.

venerdì, maggio 19, 2006

Mi sta' diventando sempre piu' difficile scrivere qualcosa su questo blog.
Non e' la mancanza di voglia, nemmeno la mancanza di tempo, e' proprio la mancanza di chiarezza nel gomitolo annodato che sono i miei sentimenti.

Parto dal presupposto che:
Ultimamente mi sto' chiudendo a riccio.
e sta cosa mi spaventa.
E nemmeno poco.

Sono sempre stata una persona aperta, socievole, emotivamente razionale ( o almeno e' cosi' che mi hanno definito) e sempre comunque aperta al dialogo.

Adesso vado in controtendenza.
Ho paura di chi mi circonda, dei loro giudizi, di quello che possono, dire e pensare di me...
ma soprattutto ho paura di me stesso. di quello che sono e che potrei diventare.
Mi sono scoperto + cinico e freddo di quanto pensavo di poter essere.

E' sempre piu' difficile accendersi una sigaretta, chiudere gli occhi e guardare dentro di me.
Probabilmente perche' come ogni cosa in mezzo a uno stato di mutamento non sono ne' quello che ero prima ne' sono quello che sto per/spero di diventare... sono solo un ibrido, e come tale non ho identita' stabile, ma sono solo una specie " me stesso in potenza".

La cosa piu' strana, e' vedersi, in qualche maniera capire perche' sta' avvenendo tutto questo, e nonostante tutto non capirci nulla.

Alla fine credo che l'unica cosa che conti sia assecondare questa fase transitoria, e sfruttare le energie positive che ne vengono fuori, cercando di minimizzare i danni di quelle negative.

Tante parole per dire che non so' chi sono e dove sto' andando, ma che alla fine quello che conta non e' il dove che conta, ma il fatto stesso di andare da qualche parte che conta.
Forse perche' a volte vedo anche troppa gente che alla fine non va' da nessuna parte.

A volte una piccola dose di alcool aiuta a guardarsi dentro, soprattutto se quello che abbiamo dentro ci spaventa in qualche modo.

Notte Lettori...

martedì, maggio 02, 2006

Francis Dunnery
Good Life

Softly Now,
You owe it to the world
And everyone knows that you're my favourite girl
But there's some things in life that are not meant to be
I'm not meant for you and your not meant for me
Here's to our problems
And here's to our fights
Here's to our achings
And here's to you having a Good life
From Me
Good Life
Softer Now,
You owe it to yourself
And don't think that you will be left on the shelf
Cause there's someone for you and there's someone for me
Like me you'll meet them eventually
Here's to your lover
And here's to my wife
Here's to your children and here's to you having a good life
From Me
Good Life

Baby Baby Baby Baby
Baby Baby Baby Baby Baby Baby

Louder Now,
You've lost all your pain
You're married with children and happy again
And now I'm regretting the move that I made
Fatal mistakes are so easily made
Enough of my problems they only cause fights
Forget that I rang you
And promise you'll have such a
Beautifully happy and painlessly romantic
Good life
From Me
Good Life


Gran Canzone... Triste ma gran canzone.
Tratta direttamente dalla colonna sonora di Scrubs.

lunedì, maggio 01, 2006

ho voglia di....

...ho voglia di volare, di lasciarmi andare, di lasciarmi trasportare dalle correnti ascensionali.
Di guardare dall'alto, magari cercando una chiarezza maggiore, magari vedere qualche strano disegno nascosto dietro alla caoticita' e alla ripetitivita' della vita.
Certe volte mi sta' proprio stretta... mi soffoca, anche se grazie a non so' chi capitano momenti che in qualche maniera allentano in cappio che ti senti stretto intorno alla gola... 4 parole e una risata, una sorpresa ben riuscita, un pomeriggio passato divertendosi con stronzate, o un alba vista in solitudine dal bancone della propria camera fumando una sigaretta.

In quei momenti potrei quasi volare. credo.
Prometto a me stesso che trovero' il modo di usare queste "Rampe di lancio" e magari un giorno mi librero' nell'aere.

R. Kelly
"I Believe I Can Fly"

I used to think that I could not go on
And life was nothing but an awful song
But now I know the meaning of true love
I'm leaning on the everlasting arms

If I can see it, then I can do it
If I just believe it, there's nothing to it

[1] - I believe I can fly
I believe I can touch the sky
I think about it every night and day
Spread my wings and fly away
I believe I can soar
I see me running through that open door
I believe I can fly
I believe I can fly
I believe I can fly

See I was on the verge of breaking down
Sometimes silence can seem so loud
There are miracles in life I must achieve
But first I know it starts inside of me, oh

If I can see it, then I can do it
If I just believe it, there's nothing to it

[Repeat 1]

Hey, cuz I believe in me, oh

If I can see it, then I can do it
If I just believe it, there's nothing to it

[Repeat 1]

Hey, if I just spread my wings
I can fly
I can fly
I can fly, hey
If I just spread my wings
I can fly
Fly-eye-eye